Sono su Instagram @alememefairykiss

sabato 2 marzo 2013

In cucina: Torta Zebrata

Oggi finalmente vi mostro una nuova torta!
Nuova perlomeno nella mia cucina.
Si tratta di una ricetta tratta dal libro di Benedetta Parodi che mi è sempre piaciuta per l'effetto finale, molto scenografico!
Trovo sia molto facile da fare. Dovete avere un pochino di pazienza nel versare l'impasto nella tortiera.. poi capirete il perché.
Ingredienti
4 uova
250 g zucchero
250 ml latte (secondo me, meglio intero)
200 ml olio di semi
1 vanillina
1 lievito
300 g farina
2 cucchiai colmi cacao zuccherato (io ho usato quello normale biologico e va bene lo stesso)
Procedimento
Sbattere, con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero per ottenere un impasto spumoso. Aggiungere olio e latte e continuare a mescolare.
A parte unire farina, lievito e vanillina e mescolarli. Unire i due composti adagio. Ne risulta un impasto omogeneo e liquido. Dividere il composto in due (parti uguali!) e a uno aggiungere il cacao. Foderate la tortiera con carta forno e versate l'impasto (al centro della tortiera) a cucchiai: prima tre cucchiai di quello al cacao, poi tre cucchiai dell'altro, alternando fino a che non finisce l'impasto.
Infornare a 180° per 40 min (io l'ho lasciato 50 min).
Controllate sempre la cottura infilando un coltello o uno stuzzicadenti al centro della torta. Se è pulito la torta è pronta, altrimenti lasciatela in forno un altro pochino.
Si, la mia ha fatto la crepa (forse se a 5 minuti dalla fine della cottura avessi abbassato la temperatura del forno non l'avrebbe fatto. Voi che dite? Suggerimenti?). Nonostante l'imperfezione visiva vi assicuro che è squisita, morbidissima e affatto asciutta, anzi.
Buona merenda e buon fine settimana!

4 commenti:

  1. Mmm!!! Ho già l'acquolina in bocca C:

    RispondiElimina
  2. mmmmmmmmmmmmmmmm che buona che deve essere!!! ^__*

    RispondiElimina
  3. Una volta l'ho fatta (me masochista, ho fatto molti anelli in più) ed è stata una faticaccia! Però certo l'effetto finale era molto bello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco perché, tu hai fatto 3 e 3, io facevo un cucchiaio nero, uno bianco... e così via... :S

      Elimina

Grazie mille per il vostri commenti!!♥

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...