Sono su Instagram @alememefairykiss

venerdì 23 marzo 2012

Mozzarelle in carrozza

Io e Ale ci domandiamo come caspita abbiamo fatto a vivere senza mozzarelle in carrozza tutto questo tempo.
Da anni avevo il pallino di prepararle (mia nipote ne tesse sempre le lodi, gliele prepara sua nonna) e io volevo vedere quanto e se fossero così buone. Ma dall'incipit l'avrete capito.
Le trovo semplicissime da preparare, veloci da cucinare ma lente da digerire.
Si tratta di una fetta di mozzarella chiuse in due fette di pan carré che poi vengono impanate con uova e pangrattato, infine fritte (ecco perché sono scarsamente digeribili).
Ecco il risultato. Mi raccomando quando le friggete fatele dorare come sopra ma state attente: appena il ripieno tenterà di "evadere" levatele via.
Ci ritroviamo qua domenica per il consueto appuntamento culinario (ormai sembra un "food blog" questo vero?).
A presto

8 commenti:

  1. Io le adoro!Grazie per avermele ricordate è un po' che non le faccio!Buoooneee!!!Rosetta

    RispondiElimina
  2. bombe........ma molto, molto, goduriose !!

    RispondiElimina
  3. Io ti adoro!!! mamma mia che mi hai fatto vedere, ho l'acquoliona in bocca :)))

    RispondiElimina
  4. Sono una bomba calorica ma una l'assaggerei così volentieri!!

    RispondiElimina
  5. Mi piace il tuo "food blog"...mi hanno sempre fatto una gola pazzesca le mozzarelle in carrozza ma l'unica volta che ho provato a farle mi si è squagliato tutto...che dici, ritento? Le tue sono perfette e mi fanno una golaaa!!!! Buona domenica cara Alessandra. Anna

    RispondiElimina
  6. Ma che spettacolo!
    Io vado in una pizzeria in stile napoletano che fa delle mozzarelle in carrozza spettacolari, non sono come le tue, mettono proprio una mozzarella intera su una fetta di pane... libidine!!!!

    RispondiElimina

Grazie mille per il vostri commenti!!♥

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...